Scuola dell'infanzia comunale

Cos'è la scuola dell'infanzia
I bambini e le bambine tra i 3 e i 6 anni possono frequentare la scuola dell’infanzia, un servizio educativo finalizzato a promuovere il loro sviluppo armonico e integrale, attraverso tre obiettivi formativi:
- la maturazione dell’identità,
- la conquista dell’autonomia,
- lo sviluppo delle competenze.
Il compito educativo delle famiglie nel rispetto dei singoli ruoli viene supportato e accompagnato anche dalla scuola dell’infanzia.
Le scuole dell’infanzia comunali sono quelle gestite direttamente dal Comune di Trieste, 30 strutture che soddisfano la quasi totalità delle richieste delle famiglie.
In quanto scuola paritarie, sono regolate dalle Indicazioni Nazionali, che ne indirizzano: finalità, obiettivi e metodologie.

Chi c'è nella scuola dell'infanzia?
La cura del bambino che frequenta la scuola per l’infanzia è affidata a questi soggetti:
-   gli insegnanti, responsabili delle attività formative in un clima di calda accoglienza e di gioco;
-   il personale d’appoggio che si occupa dell’accoglienza e dell’assistenza ai bambini nelle attività ordinarie oltre che della manutenzione degli oggetti e degli ambienti della scuola
-   il coordinatore pedagogico che svolge la sua funzione di raccordo armonico ed efficiente tra l’aspetto organizzativo, la gestione il personale, la verifica del progetto educativo, la relazione con le famiglie, il territorio e l’amministrazione comunale.



Com'è organizzata la scuola dell'infanzia
Ogni scuola dell’infanzia è organizzata per sezioni di solito eterogenee per età (con composizione mista di bambini e bambine da 3 a 6 anni).
Attualmente, solo la scuola dell’infanzia Azzurra è organizzata per sezioni omogenee di età.
Ogni sezione è composta da 25 bambini. Le sezioni da 20 bambini accolgono i bambini disabili, che godono - a supporto dell’attività educativa - della dotazione in organico di insegnanti di sostegno.

 

Orari di frequenza
La scuola dell’infanzia è aperta dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 17.00.
L’orario di accoglienza è dalle 8 alle 9, con possibilità di richiedere l’anticipo alle 7.30.
Gli orari di uscita, concordati preventivamente con gli insegnanti, sono:
a.    dalle 13 alle 13.30
b.    alle ore 14.30 circa
c.    dalle ore 15.30 alle 17.00
Il sabato è assicurata l’apertura della scuola dell’infanzia “Tempo Magico” (via Vasari, 23) con orario dalle 7.30 alle 13, ma senza il pranzo.
Il bambino può essere affidato esclusivamente ai genitori o a persone maggiorenni delegate.

 

Piano dell’offerta formativa POF
Le scelte educative, le modalità organizzative e percorsi progettuali, nonché le sperimentazioni e le iniziative specifiche di ogni scuola sono descritti nel POF (Piano dell’Offerta formativa).
Il POF è la carta d’identità della scuola, viene elaborato dal collegio degli insegnanti e adottato dal Consiglio della Scuola.


Sezioni con lingua di insegnamento slovena
Tra le scuole dell’infanzia comunali, per tutelare la minoranza linguistica, sono attive complessivamente 4 sezioni con lingua d’insegnamento slovena presso le seguenti sedi:
Oblak Niko – via alle Cave, 4
Dijaski Dom – via Ginnastica, 72
Delfino Blu – salita di Gretta, 34/2

 

Calendario scolastico
La scuola dell’infanzia segue il calendario scolastico regionale come gli altri servizi educativi

 

Costo
Sono previsti il pagamento di una tariffa d'iscrizione annua, graduata in base all'ISEE della famiglia, e la contribuzione al servizio mensa. In caso di ISEE inferiore a € 7.250,00 si ha diritto all'esenzione. 

 

AVVISO ALLE FAMIGLIE DEI NUOVI ACCOLTI NELLE SCUOLE DELL'INFANZIA COMUNALI
Nel mese di giugno, presso le scuole dell'infanzia comunali, si terranno le riunioni con le famiglie dei nuovi accolti per fornire tutte le informazioni utili (servizio mensa, orari, inserimento...).
I genitori che hanno presentato la domanda on line, la perfezioneranno nel corso della riunione.